Servizio di Trasporto per le Emergenze Neonatali... questo sconosciuto

Servizio di Trasporto per le Emergenze Neonatali... questo sconosciuto

Pubblicato da Luca Di Giampietro il giorno 09-02-2016   09:48:40
Class, liste nozze - Avezzano, Via Corradini, 163
 

In Italia sono 44 i centri operativi per il Servizio di Trasporto per le Emergenze Neonatali (Sten). Di questi solo in 11 regioni la copertura e' totale mentre resta parziale in 3 regioni (Emilia Romagna, Puglia, Sicilia). Il Servizio è completamente assente poi in 5 regioni (Valle d'Aosta, Umbria, Abruzzo, Calabria, Sardegna). Questi i dati resi noto dalla Società Italiana di Neonatologia (Sin), che a livello nazionale, ha stilato la mappa 2015 dei centri del Servizio Trasporto Emergenza Neonatale (Sten) in Italia. Nel 2014 sono stati trasferiti complessivamente 6.298 neonati di cui 522 altamente prematuri, ossia con età gestazionale (EG) inferiore alle 28 settimane. La media del tempo di trasferimento è pari a 112 minuti. Dai dati e' emerso anche un sistema di trasporto disomogeneo e incompleto su tutto il territorio nazionale, con carenze o addirittura assenze in alcune regioni, oppure con trasporti «preferenziali» in altre. «Si comprende quindi l'importanza dell'implementazione nelle varie realtà locali di un Servizio di Trasporto Emergenza Neonatale (STEN) - si legge in una nota- con personale medico infermieristico altamente specializzato, in grado di assicurare nel più breve tempo possibile un trasporto sicuro con un mezzo di soccorso dedicato». Dall'indagine della Societa' di Neonatologia, emerge poi che le patologie più frequentemente riscontrate nei lattanti trasferiti con il servizio Sten, sono quelle respiratorie (76.2%), seguono i problemi cardiologici (9.5%), quelli chirurgici (9.5%) e infine le malformative(4.8%). Dinanzi a questi dati:«La Società Italiana di Neonatologia sostiene da lungo tempo la necessità che le autorità politiche regionali e nazionali implementino questo importantissimo servizio che garantisce la dovuta assistenza al neonato durante il trasporto presso reparti in grado di erogare cure di livello superiore». A tale scopo la Sin si è fatta parte attiva nella promozione di corsi di formazione e aggiornamento per gli operatori del team Sten.