LA CHIAMATA ALLE URNE E' IL 10 GIUGNO-IN ABRUZZO 31 I COMUNI AL VOTO

LA CHIAMATA ALLE URNE E' IL 10 GIUGNO-IN ABRUZZO 31 I COMUNI AL VOTO

Pubblicato da Redazione Antenna 2 il giorno 31-03-2018   19:16:08
Glass Banne lungo

Il ministro dell’Interno, Marco Minniti, ha fissato a domenica 10 giugno, con proprio decreto, la data per lo svolgimento delle consultazioni per l’elezione diretta dei sindaci e dei consigli comunali, nonché per l’elezione dei consigli circoscrizionali nelle regioni a statuto ordinario.
L’eventuale turno di ballottaggio per l’elezione diretta dei sindaci avrà luogo domenica 24 giugno. In Abruzzo saranno 31 su 305 i Comuni che andranno al voto: un capoluogo di provincia, Teramo; due con popolazione superiore ai 15mila abitanti, Teramo appunto e Silvi; sei per motivi diversi dalla scadenza naturale: Lucoli, Massa D’Albe, Montorio al Vomano, Nereto, Silvi e Teramo. Dei 31 Comuni cinque sono in provincia di Chieti, sette in quella di L’Aquila, nove in quella di Pescara, i rimanenti in provincia di Teramo.

I marsicani chiamate a esprimere il proprio voto sono i residenti di San Benedetto dei Marsi, Castellafiume, Oricola e Massa d’Albe dove da diversi mesi c’è un commissario prefettizio a gestire il Comune.
A San Benedetto dei Marsi il sindaco in carica, Quirino D’Orazio, tenterà il bis come anche a Oricola l’attuale primo cittadino, Antonio Paraninfi. Ha deciso invece di non ricandidarsi Domenico Mariani, tutta aperta invece la partita a Massa d’Albe.