CONCORSO FOTOGRAFICO OBIETTIVO SERRA A CELANO

CONCORSO FOTOGRAFICO OBIETTIVO SERRA A CELANO

Pubblicato da Redazione Antenna 2 il giorno 02-10-2017   18:06:39
Glass Banne lungo

CELANO - Venerdì scorso, presso l’auditorium di Celano, il “Gruppo Sportivo Celano” ha presentato il programma delle attività per il nuovo anno e premiato i vincitori del concorso fotografico “Obiettivo Serra”. Nel corso delle gare di giugno, nell’ambito della “Ultra Serra”, gara podistica di 64 chilometri sui sentieri del parco Sirente Velino, oltre agli atleti, si sono sfidati anche i fotografi che dovevano immortalare lo sforzo atletico nello scenario naturale del parco.
Alla manifestazione hanno presenziato: il consigliere delegato allo sport del Comune di Celano Barbara Marianetti, i rappresentanti dell’amministrazione regionale Donato Di Matteo, assessore alle aree protette, e Lorenzo Berardinetti, presidente della commissione turismo, i rappresentanti delle DMC Marsica e Abruzzo Qualità.
Sono stati presentati i video promozionali prodotti dall’associazione e realizzati da Marco Camilli di L’Aquila.
La giuria tecnica ha proclamato i vincitori del concorso fotografico: 1° premio a Valentina Mastrodicasa con una foto in bianco e nero che ha saputo raccontare la fatica della salita e la gioia della conquista della vetta. 2° classificato Antonio Allegritti con una foto ricca di contrasti e colori estivi. 3° classificato Nino Marcanio con una foto in cui l’atleta che corre in mezzo ai fiori è un tutt’uno con la natura.
Il Presidente del Gruppo Sportivo Celano, Battista Leopardi, ha dichiarato:“Siamo molto soddisfatti del grande lavoro svolto e, con orgoglio, invitiamo le istituzioni, i cittadini e gli sportivi a condividere con noi i risultati ottenuti e ad aiutarci a fare sempre meglio per la nostra montagna e per lo sport. Un ringraziamento particolare al Sindaco ed all’amministrazione del comune di Celano che ci ha supportato ed al CAI Celano e alla Confraternita del SS Sacramento perché, senza il loro aiuto, tutto sarebbe stato più difficile”.