CELANO-FIRMATA LA CONVENZIONE PER LA RIQUALIFICAZIONE DEL QUARTIERE STAZIONE

CELANO-FIRMATA LA CONVENZIONE PER LA RIQUALIFICAZIONE DEL QUARTIERE STAZIONE

Pubblicato da Redazione Antenna 2 il giorno 26-03-2018   17:51:45
Glass Banne lungo

CELANO - Piano nazionale per la riqualificazione sociale e culturale delle aree urbane degradate: così titola l’importante convenzione stipulata e sottoscritta, in forma digitale, dal Sindaco di Celano Settimio Santilli con la Presidenza del Consiglio dei Ministri.

“Il primo atto della convenzione – spiega il consigliere Barbara Marianetti – fu stipulato dal Sindaco a Brescia lo scorso mese di novembre. Ora, con l’ufficialità del nuovo atto, stipulato tra il Comune di Celano e la Presidenza del Consiglio, entra nel vivo e si avvia a definizione il finanziamento per riqualificare le aree urbane degradate. Il bando risale al 2015 e il Comune partecipò subito dopo il suo insediamento. “Superata la prima fase di scetticismo, spiega Marianetti, in pochi ritenevano che Celano avrebbe ottenuto il finanziamento, lavorando con basso profilo e senza clamori abbiamo raccolto un risultato prestigioso per la nostra Città. Il nostro progetto si è collocato ai primissimi posti della graduatoria dei progetti presentati e finanziabili. Un piazzamento che è valso un finanziamento di 2 milioni di euro ai quali si aggiungerà un ulteriore milione che sarà a carico del Comune”.

La convenzione si compone di 16 articoli che regolamentano e disciplinano l’oggetto stesso dell’accordo; la durata e l’efficacia dalla data di registrazione da parte degli organi di controllo; gli obblighi delle parti; il rispetto dei tempi e delle modalità previste per la realizzazione del progetto; l’erogazione dei finanziamenti; le modalità del monitoraggio; verifiche ed attività ausiliarie; la rendicontazione di risultato e delle spese; la responsabilità esclusiva dell’Ente beneficiario dell’esecuzione del progetto.

Gli interventi derivanti dal finanziamento riguarderanno il quartiere Stazione; l’area sportiva dietro la chiesa del Sacro Cuore; la ristrutturazione della scuola in piazza Vaschette; la ristrutturazione del Nido in via della Sanità, con annessi parco giochi e servizi per il settore sociale; la realizzazione di un centro antiviolenza nell’attuale struttura comunale in via Tribuna; la riqualificazione e messa in sicurezza di via Muricelle e via Stazione.