Asl1: Liris, manager Tordera ascolti il territorio

Asl1: Liris, manager Tordera ascolti il territorio

Pubblicato da Luca Di Giampietro il giorno 16-03-2016   15:03:35
Class, liste nozze - Avezzano, Via Corradini, 163
 

"Rinaldo Tordera ha firmato: con gravissimo ritardo anche la Asl dell'Aquila ha il suo direttore generale. Ora bisogna correre, lavorare duro, recuperare il tempo perso: e' importante che Tordera abbia la capacita' di ascoltare il territorio". E' quanto scrive, in una nota, il capogruppo di Forza Italia al Comune dell'Aquila, Guido Quintino Liris. "Due - afferma l'esponente politico - sono le priorita': salvare l'Ospedale San Salvatore e la Facolta' di Medicina. Nel periodo intercorso tra le dimissioni di Giancarlo Silveri e la firma di ieri di Rinaldo Tordera c'e' chi in Regione ha lavorato per creare le condizioni per un solo grande ospedale regionale tra Chieti e Pescara dimenticando, di fatto, qual e' il vero Capoluogo di Regione. C'e' chi in Regione sogna da tempo un'unica Facolta' di Medicina lontano dall'Aquila. Tutto cio' - sottolinea Liris - non puo' essere consentito. Tordera deve lottare con forza per difendere le peculiarita' dell'Aquila e, senza alcun pregiudizio, sara' giudicato in rapporto al suo operato e ai risultati che conseguira'. La Asl provinciale dell'Aquila sottende un'area estesa e variegata, quasi la meta' di tutta la Regione e certamente unica per complessita' orografica: bisognera' rispettare il giusto equilibrio tra la medicina ospedaliera e quella del territorio. C'e' l'attuazione del famigerato decreto Lorenzin le cui ripercussioni negative non dovranno vedere penalizzato l'entroterra abruzzese e la citta' dell'Aquila in particolar modo. Sara' un compito arduo, e chi ama questo territorio deve augurarsi il successo del nuovo management: e' in gioco il presente e il futuro di questa terra", conclude la nota del capogruppo di Forza Italia.